Vall.CARNI: IL PROCESSO DI LAVORAZIONE

IL PROCESSO DI LAVORAZIONE DELLE CARNI

Tra le 7 e le 8 ore successive alla macellazione, i nostri automezzi refrigerati prelevano le mezzene e le trasferiscono presso gli stabilimenti incaricati della lavorazione.
Questi tempi di stazionamento e di trasporto sono funzionali ad ottimizzare il processo di raffreddamento delle carni e permettono di garantire i migliori standard di conservazione del prodotto.

La fase iniziale del processo di lavorazione consiste nelle attività di pesatura e di rietichettatura delle mezzene, finalizzate a garantire la tracciabilità di ciascun pezzo di ogni singolo capo.

Si procede quindi alla rilevazione e all’inserimento di tutti i dati necessari nel Data Base del Sistema Informatico Aziendale, progettato e realizzato specificamente per la nostra Società.
Le mezzene così trattate vengono infine inviate alle stazioni di frollatura, dove rimarranno per un periodo minimo di tre giorni.

Trascorso questo termine, il ciclo di lavorazione prosegue attraverso le operazioni di disossatura delle mezzene, effettuate presso gli appositi laboratori specializzati, ai quali viene anche affidata la successiva sezionatura delle carni in tagli anatomici.
Al termine di questa fase, i tagli così ottenuti vengono collocati in sacchetti sottovuoto termoretraibili, con un procedimento che assicura la loro perfetta conservazione.